sentiero CAI 535: NEMBRO - lonno -selvino
Informazioni percorso
Informazioni percorso

Difficoltà:                                       E

Dislivello :                             590

Tempo di percorrenza:          2:15

Profilo altimetrico:

Stampa
il sentiero
il sentiero

Dalla santella posta all’incrocio tra via Sant’Jesus e via dei Vitalba inizia il sentiero CAI 535.
Scendendo a destra per una ventina di metri, si trova l’imbocco dell’antica strada per il santuario della Madonna dello Zuccarello (XVI secolo), dal cui sagrato si gode un magnifico panorama sulla bassa Valle Seriana.
L’itinerario riprende salendo lungo l’antica mulattiera per Lonno, ora completamente ripavimentata, che si inoltra nel bosco di latifoglie, raggiungendo in breve il colle Bastia. Dopo una fontanella sulla destra il sentiero è ora pianeggiante e fiancheggia il “percorso vita”. Dopo due vallette e una fontanella ad arco, il sentiero giunge alle prime case di Lonno indi in piazza Buonarroti, dove incrocia il sentiero 532 e il sentiero 534. Dopo una strettoia ed una scalinata, si porta ripido fra muretti fino a quota 750 m e, dopo una brusca svolta a sinistra, il percorso diviene pianeggiante nel bosco con brevi tratti in salita fino al Forcellino (861 m). Da qui il sentiero prosegue, percorrendo le pendici orientali del Monte Podona e, dopo aver oltrepassato la sorgente della Corna Tagliata, giunge in un vallone boscoso. Il tracciato svolta bruscamente a destra terminando in una cava di pietrisco, che si attraversa per immettersi sulla strada provinciale di Nembro – Selvino, in prossimità dell’abitato.

il sentiero
partenza
partenza
arrivo
arrivo
Immagini
Immagini